Sesso in macchina per moglie infedele alla prima esperienza

Da tanto tempo avevo in mente di confessare il mio primo tradimento vero. Non aveevo mai pensato di farlo ma poi un invito da una pagina twitter delle casalinghe arrapate mi ha fatto pensare che fosse molto trasgressivo raccontare di quando ho fatto sesso in macchina con un mio vecchio conoscente.

Prima di allora non mi era mai capitato di fare sesso con un altro uomo dopo essermi sposata. Il ruolo di milf zoccola infedele non è quello che più mi si addice quindi non vi racconterò di storie di sesso programmate nei minimi particolari. Tutto è successo senza che io potessi pensare se fosse giusto o sbagliato. Sapete quelle cose che capitano perchè devono capitare.

Ti lasciano un ricordo bellissimo e nessun senso di colpa per il tradimento consumato. E la mia prima volta è successa a bordo di una audi A2 di un mio vecchio conoscente di nome Gian MIchele.

Quella scopata da troia per vero sesso in macchina inaspettato.

Non lo vedevo da almeno un anno Gian MIchele. Lui lavorava nello stesso ufficio di mio marito . Un grosso ufficio con centinaia di persone . Ma per un caso fortuito l’ho conosciuto al bar sotto l’ufficio.

Una parola tira l’altra e siamo diventati amici. All’insaputa di mio marito avevo un nuovo amico con cui prendevo il caffè al bar mentre lo aspettavo all’uscita del lavoro. Ma per più di sei mesi non è mai successo nulla e non siamo mai andati oltre al caffè ed a qualche battuta piccante. Lui è un uomo molto simpatico e scherzoso e sa come piacere alle donne , anche a quelle sposate come me.

Ma poi me lo ritrovo la settimana scorsa al solito bar. Mi dice che è stato trasferito e che si trova in missione per un paio di giorni ed era passato dal bar per vedere se mi incontrava. Questa frase mi ha fatto capitolare. Da donna fedele che mai aveva pensato di farsi una scopata con un altro uomo mi sono trasformata, nei pensieri , in una casalinga troia in cerca di scopate clandestine.

MI ha scopata in macchina come se non ci fosse un domani

Ed ecco la proposta. Perchè non ci facciamo una passeeggiata in macchina ? Così magari mi accompagni a sbrigare un paio di cose che devo fare prima di andare via, forse per sempre pensai . A quella proposta avrei dovuto dire di no ma invece dissi di si .

Ed abbiamo fatto sesso in macchina . Lo abbiamo fatto perchè lo volevamo. Lui ed io, nel sedile posteriore, ci siamo spogliati e gli sono salito sopra. Me lo sono infilato dentro e il suo cazzo era davvero molto grosso. Una sensazione di piacevole e peccaminso piacere che mi ha riempita tutta. Non soltanto fisicamente ma anche mentalmente.

Lui mi teneva il culo con le mani ed io assecondavo la sua voglia spingendomelo tutto dentro. Lo abbiamo fatto senza pensare se qualcuno stava a guardarci . Pura passione senza freni . Ed io me la sono goduta fino in fondo. Mi è venuto sulla pancia e l’ho sentito bollente che mi colava.

Non l’ho più visto da quella scopata occasionale nella sua Audi A2 . Spero che un giorno, nel bar sotto l’ufficio di mio marito, si ripresenti e mi faccia di nuovo quella fantastica proposta.

FLIRTA CON MOGLI GNOCCHE

SEI ALLA RICERCA DI DONNE DA CONOSCERE E NON VUOI PERDERE TEMPO ? PROVA LA CHAT DI MOGLIGNOCCHE.COM E CONOSCI SUBITO VERE DONNE DA OGNI CITTA' ITALIANA.