Zia incestuosa scopa il nipote duante le vacanze al mare

Non voglio certo trovare un modo per giustificare quello che ho fatto ma forse soltanto liberarmi da un peso con il raccontare di un momento di debolezza. Ho scopato mio nipote e ho vissuto una vera botta di vita. Io zia incestuosa durante le vacanze estive con il figlio di mio fratello.

Mi chiamo Alessandra ma questo è il nome con cui mi hanno sempre chiamato i miei genitori. In realtà non è il mio nome di battesimo. La mia storia erotica segreta è un segreto innocente ma non tropo ed inizia alla fine di luglio dl 2019. Una di quelle settimane afose in cui con tutta la famiglia si fanno le famiglie e ci si trasferisce in un villaggio vacanze dove le pospettive eano legate a tanto buon cibo e tanto sole tra spiaggia e piscina.

Con noi anche la famiglia di mio fratello Luca. La primissima volta che facevamo un viaggio assieme durante le vacanze. Questo perchè negli anni precedenti avevamo fatto a turno a badare alla nostra anziana mamma. Ma poi lei è venuta a mancare e, forse anche per questo, ci siamo decisi a vivere una settimana assieme anche per ricordare i tanti bei momenti vissuti quando ancora eravamo a casa.

Mio nipote aveva voglia di fare una doccia calda

Tutto è successo in una delle sere in cui abbiamo soggiornato al villaggio vacanza. La stanza di mio fratello era ancora non pulita dalla cameriera del piano per un errore e tutti dovevano ancora fare la doccia prima di andare a cenare. Lui , mio nipote appunto, mi chiede se poteva fare la doccia in camera nostra. Io non mi feci nessun tipo di problema e ho dato la chiave della nostra stanza al figlio di mio marito.

Ma dopo circa mezz’ora lui ancora non era tornato. Noi ci trovavamo al bbar a prendere un aperitivo ed io allora, un po’ insospettita dal ritardo ma anche curiosa di sapere cosa stesse facendo sono salita in camera . Appena entrata in camera mi trovo lui al centro della stanza , completamente nudo . Un grosso e molto lungo cazzo mi aveva accolta con tutta la sua esuberante virilità e giovinezza. Alla vista di quella così tanta abbondanza mi sono eccitata da morire e mi sono trasformata nella zia incestuosa che sto per raccontarvi.

Io zia incestuosa ho preso il cazzo di mia nipote

Non mi sono potuta trattenere dal guadarlo e da ammirarlo quel grosso cazzone. Non penso di avene visti così belli poi. Dritto e con la cappella grossa e turgida. Lui , del resto, non mostrava nessun tipo di imbarazzo. Ecco che me lo sono ritrovato in mano. Ho fatto sdraiare mio nipote sul letto ed ho cominciato a segarlo. Lui mi sorridva e si lasciava toccare. Io l’ho preso con due mani e me lo sono goduro. Lo sentivo pulsare e mi sono eccitata come una troia. La zia simpatica ed estroversa si era trasformata in una milf porca desiderosa soltanto di fare incesto con quel suo nipote così ben dotato.

Mi sono tolta le mutandine alla fine e l’ho cavalcato quel grosso cazzo, con tutta la voglia che avevo in corpo. Me lo sono infilato tutto dentro fino quasi a farlo sparire dentro di me. Che gran cavalcata che mi sono fatta con mio nipote. Lui mi cingeva i fianchi e il culo con le sue mani e mi stantuffava da sotto come un vero amante passionale e molto esperto. Non ci abbiamo capito più nulla. Il pericolo che qualcuno salisse in camera pe sapere dove eravamo spariti ea alto così come la nostra voglia di scopare.

Alla fine mi è venuto dentro. L’ho sentito caldo e molto abbondante il suo schizzo di sperma che inondava la mia figa ormai fradicia e tutta bagnata. Non ho nessun tipo di rimorso o senso di colpa per quello che ho fatto. Penso che sia successo perchè doveva succedere e me lo sono goduto fino in fondo.

FLIRTA CON MOGLI GNOCCHE

Prova la community scelta dalle Mogli Gnocche che vogliono  FLIRTARE

Fino al 31 Agosto accesso gratuito per gli uomini.